Truffa al Mondiale di cross: bici col motore

31 Gennaio 2016

Da qualche anno si vocifera dei famigerati motori nascosti nelle biciclette dei ciclisti professionisti. Dubbi erano stati avanzati su Cancellara, su Hesjedal e sulla Movistar. Ma finora nulla era stato comprovato e tutto è giustamente terminato nel fascicolo delle leggende metropolitane.

A Zolder, in Belgio, la solfa è ben diversa. Ai Mondiali di ciclocross, infatti, la ‘padrona di casa’ Under23 Femke Van Den Driessche (campionessa europea Women Youth) è stata smascherata grazie a un controllo tecnologico dell’UCI: sulla sua bicicletta è stato trovato un sofisticato quanto piccolo motore.

La giovane atleta, neanche a dirlo, non era nemmeno riuscita a finire la gara. Nonostante questo, pochi minuti dopo, l’UCI ha individuato il motorino e lei potrebbe passare dei guai seri: se fosse accusata di ‘frode tecnologica’ rischierebbe una squalifica minima di 6 mesi e una multa compresa tra 19mila e 192mila euro. Peggio andrebbe alla squadra di appartenenza, sanzionabile fino a un milione di franchi svizzeri.

La Wilier Triestina, azienda veneta che produce le biciclette dell’atleta belga, non ci sta. L’amministratore delegato Andrea Gastaldello non solo ha preso le distanze, ma ha anche annunciato di adire le vie legali per tutelare l’immagine della società: "Siamo letteralmente esterrefatti, in qualità di principale partner tecnico, ci sembra doveroso prendere le distanze da questo gesto assolutamente in contrasto con i valori fondanti della nostra azienda, nonché con i principi alla base di ogni competizione sportiva. Davvero inaccettabile che in queste ore l’immagine delle nostre bici stia facendo il giro dei media internazionali a causa di questo spiacevole fatto. Lavoriamo quotidianamente per diffondere nel mondo la qualità dei nostri prodotti e sapere che una bici Wilier Triestina viene meschinamente manomessa ci rattrista molto. La nostra società si riserva infatti di intraprendere azioni legali contro l'atleta e gli eventuali responsabili di questa gravissima vicenda, al fine di salvaguardare il buon nome e l’immagine dell'azienda, contraddistinta da professionalità e serietà in 110 anni di storia”.

©

ULTIME NOTIZIE:

©Tour de Pologne, bilancio che va al di là dell'agonismo
Tour de Pologne, bilancio che va al di là dell'agonismo
©Colpo di mercato dell'UAE Team Emirates
Colpo di mercato dell'UAE Team Emirates
©Filippo Ganna, niente cronometro agli Europei: l'annuncio ufficiale
Filippo Ganna, niente cronometro agli Europei: l'annuncio ufficiale
©Mondiali a cronometro, un pezzo da novanta dà forfait: niente sfida con Filippo Ganna
Mondiali a cronometro, un pezzo da novanta dà forfait: niente sfida con Filippo Ganna
©Il Giro di Polonia a Ethan Hayter
Il Giro di Polonia a Ethan Hayter
©Filippo Ganna svela i suoi programma per il futuro
Filippo Ganna svela i suoi programma per il futuro
 
Tanti auguri a Javier Zanetti! Le foto di una carriera inimitabile
Fascino dal Canada agli USA: le foto di Sydney Leroux sono da sballo
Pippo Inzaghi compie 49 anni: rivivi i suoi trionfi più belli. Le foto
Toni Duggan è una bomba! Le foto della calciatrice sono clamorose
Juventus-Atletico Madrid 0-4, le pagelle
Cristiano Ronaldo esce dal castigo ma non basta: le foto
Parte la Premier League: le foto dei 10 acquisti top del campionato più ricco del mondo
La splendida Valentina Caruso incanta con le sue foto e non si ferma mai