Sbaglia strada e viene investito: morto corridore belga

Stefan Loos ha perso la vita ad appena 19 anni.

Stefan Loos, ciclista belga dilettante, ha perso la vita ad appena 19 anni dopo un tragico incidente occorsogli durante una corsa a Dottignies, una frazione di Mouscron, località a un centinaio di chilometri da Bruxelles: la gara era valevole per il Grand Prix Alfred Gadenne. Come riporta La Derniere Heure, l’incidente è avvenuto nei pressi di una rotonda: un gruppetto di corridori ha imboccato la direzione sbagliata e si è trovato in mezzo al traffico aperto. 

Tre di questi, fra cui Loos, sono stati investiti da un furgone e le condizioni del giovane belga sono sembrate da subito molto gravi. Trasportato e ricoverato in ospedale, nella notte fra domenica e lunedì è deceduto, come annunciato dalla sua squadra, la Acrog-Pauwelssauzen-Balen BC. Gli altri due corridori coinvolti nell’accaduto, Ruben Apers e Jonas Bresseleers, hanno riportato ferite più lievi e non sono in pericolo di vita, ma rimangono ancora in ospedale sotto osservazione. La Polizia Stradale ha aperto un'indagine per accertare le dinamiche dell’incidente.

ciclismo, generica

ARTICOLI CORRELATI:

Aru:
Aru: "Farò il Tour de France"
Bartoli:
Bartoli: "Nibali può stupire"
E' morto Claudio Ferretti, giornalismo in lutto
E' morto Claudio Ferretti, giornalismo in lutto
 
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena
Oriana Tubiolo, la dottoressa-wag
Paola Saulino prorompente e sexy