Mario Cipollini ha rischiato la vita

Il campione del mondo 2002 ha raccontato il proprio dramma: "Ho la miocardite".

Mario Cipollini ha rischiato di morire.

A svelare il difficile momento attraversato a causa di un grave problema di salute è stato lo stesso ex ciclista in un’intervista concessa a 'La Gazzetta dello Sport': "Ho una miocardite linfocitaria. Malattia seria, con la quale non si scherza e può portare a estreme conseguenze. I medici hanno scoperto che è dovuta a un virus. Non c’è una cura, solo riposo totale. Riempio le giornate leggendo. Studio, m’informo. Sto bene, ma mi sento un po’ apatico: spero che a gennaio mi “liberino”. Sono a dieta: niente, o pochissimi, carboidrati. Mi ero accorto che qualcosa non andava perché quando in salita spingevo 500 watt mi sentivo come un limitatore".

Cipollini è già stato sottoposto ad Ancona a un’ablazione e a cinque biopsie.

"Il problema è molto più serio di quello che si potesse pensare. Sì, Mario ha rischiato di morire. Ma lui, non sappiamo se in due, tre mesi o quanto, tornerà quello di prima" ha detto Roberto Corsetti, il medico conosciuto alla Liquigas che, diventato amico di Mario, si sta prendendo cura del problema.
 

Cipollini

ARTICOLI CORRELATI:

Fuglsang concede il bis in Andalusia
Fuglsang concede il bis in Andalusia
Nibali:
Nibali: "Grandi margini di miglioramento"
Vincenzo Nibali ha ottime sensazioni
Vincenzo Nibali ha ottime sensazioni
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium