Fiandre, il proprietario della giacca: "Non sono colpevole"

L'uomo, un olandese di 35 anni, ha aggiunto: "I belgi si sono arrabbiati con noi, ma credo perché fossero ubriachi".

7 Aprile 2017

Un quotidiano olandese, Algemeen Dagblad, è riuscito a rintracciare il tifoso, nonché ciclista amatoriale, che al Giro delle Fiandre, sul Vecchio Quaremont, ha malauguratamente appoggiato la famosa giacca alle transenne, proprio quella che ha causato la caduta di Peter Sagan, agganciandosi al manubrio, e di conseguenza di Oliver Naesen e Greg Van Avermaet.

L’uomo, Bas Waaijer, un 35enne dei Paesi Bassi originario di Geesteren, ha voluto discolparsi: "Trovo molto noiosa questa vicenda, io non mi sento colpevole. Ho appoggiato la giacca alle transenne perché faceva molto caldo".

Non solo. L’olandese sotto accusa ha puntato il dito contro alcuni tifosi belgi che lo hanno redarguito e che hanno protestato a lungo contro di lui: "Ci sono stati un sacco di belgi che si sono arrabbiati con me e i miei amici, ma penso che il loro atteggiamento sia stato anche causato dal troppo alcol che hanno bevuto".

In ogni caso il signor Waaijer ha promesso di non appendere più i propri vestiti alle transenne a bordo strada.

©screenshot tratto da Eurosport

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesVincenzo Nibali ci crede: le parole dopo l'intervento
Vincenzo Nibali ci crede: le parole dopo l'intervento
©Getty ImagesVincenzo Nibali operato al polso: il bollettino
Vincenzo Nibali operato al polso: il bollettino
©Press Giro d'ItaliaGiro 2021, ci sarà anche l'Androni Giocattoli-Sidermec
Giro 2021, ci sarà anche l'Androni Giocattoli-Sidermec
 
Europa League: Roma-Ajax 1-1, le foto
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto