Fabio Aru all'esordio: "Tutto perfetto"

Il corridore sardo: "Finalmente affronto l'inizio anno con buone sensazioni".

Fabio Aru riparte dal Giro della Colombia. Il 29enne scalatore sardo, vincitore in carriera della Vuelta a Espana 2015, guiderà l'Uae Team Emirates, reduce da tre centri nella Vuelta a San Juan, sulle strade della corsa sudamericana (11-16 febbraio). "L'anno scorso i miei compagni di squadra tornarono dalla Colombia con resoconti entusiasti sulla corsa, così è nata l'intenzione di venire a pedalare e a correre qui - ha detto Aru, campione italiano in linea nel 2017 - Siamo arrivati in Colombia con un paio di settimane di anticipo sull'inizio della gara per acclimatarci e abituarci all'altitudine: tutto è stato perfetto". 

"Dopo due stagioni non semplici, affronto l'inizio di 2020 con buone sensazioni, non vedo l'ora di iniziare. Il team ha una rilevante componente colombiana che ci motiva ancora di più a cercare di essere competitivi in questa corsa", sono le parole riportate da Italpress.

Aru

ARTICOLI CORRELATI:

Pogacar vince il Tour, a Bennett l'ultima tappa
Pogacar vince il Tour, a Bennett l'ultima tappa
Nibali:
Nibali: "Mondiale? Mi manca ancora la condizione"
Tour: tappa a Pogacar, Roglic sempre più in giallo
Tour: tappa a Pogacar, Roglic sempre più in giallo
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa