Coach Nibali: “Il vento ci ha svantaggiato”

Slongo: "Vincenzo davanti a chi è partito nelle sue stesse condizioni come Fuglsang e Majka".

3 Ottobre 2020

Vincenzo Nibali ha perso subito 1'6" dal britannico Geraint Thomas nella cronometro d'apertura del Giro d'Italia. Il gallese è partito fortissimo e ha mandato subito un segnale a tutti i rivali, compreso lo Squalo.

Dopo la prova, L'allenatore Paolo Slongo ai microfoni della Rai ha commentato così la prestazione di Nibali: "È stata una cronometro particolare dove il vento ha avvantaggiato buona parte degli atleti che sono partiti prima. L’unico conforto per Vincenzo è che ha guadagnato sugli atleti che sono partiti nelle sue stesse condizioni come Fuglsang e Majka. Partire con un minuto di distacco da corridori come Geraint Thomas non è il massimo".

"Siamo soddisfatti perché la prestazione di Vincenzo è buona, ma siamo rammaricati perché il gap non è dovuto alla prestazione di Vincenzo ma al vento e ci mette subito nelle condizioni di dover inseguire nei confronti di altri competitor per la classifica generale. Avevamo analizzato il vento, però a un certo punto si è fermato e non è più stato a favore. Noi pensavamo che il vento non cambiasse, ma invece le cose sono cambiate ed è andata così", sono le parole riportate da Oasport.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesDavide Ballerini dà spettacolo in Belgio:
Davide Ballerini dà spettacolo in Belgio: "E' un sogno"
©Getty ImagesUAE Tour, primo trionfo per Pogacar
UAE Tour, primo trionfo per Pogacar
©Getty ImagesBennett brucia Viviani e ringrazia Morkov
Bennett brucia Viviani e ringrazia Morkov
 
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle
Serie A, le foto di Atalanta-Napoli 4-2
Milan-Inter 0-3, le pagelle del derby
Serie A: Cagliari-Torino 0-1, le pagelle
Serie A: Inter-Lazio 3-1, le pagelle