A Obereggen il Giro delle Dolomiti parla tedesco

28 Luglio 2016

I tedeschi Philipp Schaddel e Janine Meyer su tutti nella cronometro di 6 chilometri dal bivio Ega/Lavazè a Obereggen, cuore del comprensorio del Latemar, quarta tappa della 40esima edizione del Giro ciclistico delle Dolomiti. Nella tappa breve ma con una salita dura i vincitori, che hanno alzato al cielo al traguardo di Obereggen il trofeo del 40° anno del Giro delle Dolomiti, hanno sbaragliato la concorrenza di 440 avversari. Schaddel del Team Alpecine ha vinto la cronometro col tempo di 23 minuti e 6 secondi mentre Meyer ha impiegato 30 minuti e 4 secondi, capeggiando la classifica femminile.

"E’ stata una tappa breve ma intensa e spettacolare", ha commentato prosegue il Generale Bosin, capo dell’organizzazione. Con questi successi i vincitori sono entrati a far parte come 7° tempo della classifica individuale, e contribuirà alla formazione della classifica a squadre. "Anche quest’anno al Giro la partecipazione è straordinaria, segno del prestigio che questa manifestazione si è conquistata in 40 anni di successi".

Il giro delle Dolomiti, iniziato con la tappa nell’altipiano di Renon, si concluderà sabato 30 luglio con un’altra cronometro Pineta di Laives-Colle Prati di 10,7 chilometri. "L’avere conferito qui ad Obereggen il trofeo della 40esima edizione del Giro delle Dolomiti ci riempie d’orgoglio" ha spiegato Siegfried Pichler, amministratore delegato della Obereggen Spa che gestisce gli impianti di risalita della località cuore del comprensorio del Latemar (con Pampeago e Predazzo).

Il Giro delle Dolomiti costituisce un ulteriore fiore all’occhiello per Obereggen diventato anche in estate col massiccio del Latemar, nell’omonimo Ski Center Latemar (Obereggen, Predazzo, Pampeago), un regno di emozioni, proponendo agli appassionati della montagna, inediti percorsi alla scoperta delle Dolomiti, decretate dall’Unesco patrimonio dell’Umanità.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©La Bora-Hansgrohe conta i feriti dopo la tragedia sfiorata
La Bora-Hansgrohe conta i feriti dopo la tragedia sfiorata
©Gianni Bugno tira la volata a Vincenzo Nibali
Gianni Bugno tira la volata a Vincenzo Nibali
©Vincenzo Nibali, sogno a Cinque Cerchi
Vincenzo Nibali, sogno a Cinque Cerchi
 
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3
Cristiano Ronaldo schianta da solo l'Udinese: le foto
SuperMario Balotelli show: le foto