Romelu Lukaku esulta e divide i meriti

"E' il mio anno e mezzo migliore della mia carriera ma è merito dei compagni di squadra" dice il bomber nerazzurro.

1 Dicembre 2020

Romelu Lukaku, protagonista anche contro il Borussia Moenchengladbach, esulta. "E' il mio anno e mezzo migliore della mia carriera ma è merito dei compagni di squadra" racconta.

"Sono uno solo di venticinque giocatori - aggiunge -. Ci sono altri giocatori con più esperienza di me, all'Inter è il secondo anno e io voglio solo aiutare la squadra. Sono contento di giocare con questi ragazzi perché mi hanno fatto crescere tantissimo. Stiamo crescendo ma sul 3-1 questa partita deve essere chiusa. Loro hanno segnato e abbiamo avuto fortuna che loro terzo gol era in fuorigioco. Abbiamo giovani che devono crescere e speriamo che questa vittoria possa dare una forza alla squadra per il futuro".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesChelsea in finale, Real Madrid eliminato
Chelsea in finale, Real Madrid eliminato
©Getty ImagesNeymar demolito in Francia
Neymar demolito in Francia
©Getty ImagesChampions, altri record per Pep Guardiola
Champions, altri record per Pep Guardiola
 
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto
Torino-Parma 1-0, le foto
Inter, lo scudetto in 10 immagini
Europa: Manchester United-Roma 6-2, le foto