Limite chiusura Champions, secca smentita dall'Uefa

Il massimo ente del calcio europeo è intervenuto con un comunicato ufficiale sulla questione.

"È stato riferito che il presidente Aleksander Ceferin ha dichiarato che la Champions League dovrà terminare entro il 3 agosto. Questo non è vero". L'Uefa smentisce categoricamente alcune voci provenienti dai media tedeschi (in particolare dalla rete 'Zdf') secondo cui il massimo organo calcistico europeo avrebbe fissato al 3 agosto il limite ultimo per disputare la finale della Champions League 2019/20, torneo attualmente sospeso per l'emergenza Coronavirus.

"Il presidente è stato molto chiaro nel non fissare date precise per la fine della stagione - si legge nella nota ufficiale -. La Uefa sta attualmente analizzando tutte le opzioni per completare le stagioni nazionali ed europee con l’Eca e European Leagues nel gruppo di lavoro istituito il 17 marzo. La priorità principale di tutti i membri del gruppo di lavoro è quella di preservare la salute pubblica. L'obiettivo è quello di trovare soluzioni sul calendario per completare tutte le competizioni. Attualmente sono al vaglio opzioni per giocare partite a luglio e ad agosto, se necessario, a seconda delle date di ripresa e dell’autorizzazione delle autorità nazionali".

coppa champions league 2019

ARTICOLI CORRELATI:

Finale Champions, Istanbul va verso la rinuncia
Finale Champions, Istanbul va verso la rinuncia
Roma, Fonseca punta dritto alla Champions League
Roma, Fonseca punta dritto alla Champions League
Gasperini a muso duro contro il Valencia
Gasperini a muso duro contro il Valencia
 
Karina Cascella sempre più sexy
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena