Gian Piero Gasperini non si accontenta

Il tecnico dell'Atalanta non si gode i quattro gol al Valencia: "Non è ancora finita, si poteva segnare di più".

L'Atalanta si conferma irresistibile in fase offensiva anche in Champions League, segnando quattro reti al Valencia.

L'andata degli ottavi è un trionfo per la squadra di Gasperini, eppure il tecnico guarda al bicchiere mezzo vuoto, pur rispondendo al tecnico degli spagnoli Albert Celades che aveva parlato di risultato troppo severo per i suoi: "È un grande risultato, la gara poteva finire con qualche gol in più per tutti - ha detto l'allenatore a 'Sky Sport' - Tre gol di vantaggio comunque sono un bel bottino. Celades recrimina? Ci sta, è una considerazione. Per quello che è stata la partita potevamo fare più gol noi e più gol loro".

"Siamo soddisfatti da un lato perchè è un risultato così lo avremmo sottoscritto, ma nell’arco della partita ci rimane un po' di rammarico per il gol subito per le occasioni concesse sul 4-0. Quello per noi deve essere un motivo di grande attenzione perchè a Valencia non dobbiamo commettere questi errori. C'è la voglia di andare su un campo importante e dimostrare che meritiamo questa posizione".
 
Gasp ha già la ricetta per la gara di ritorno: "Dobbiamo pensare che dobbiamo fare gol anche là. Dovremo anche saper stringere i denti e difendere bene. Ma vorrei andare a Valencia come squadra propositiva. Se usciamo dal loro pressing, gli spazi che lascia il Valencia possono essere sfruttati da noi. Questo sarà il motivo della prossima gara. Il Mestalla spinge molto ma noi dobbiamo smorzare la loro pressione".

ARTICOLI CORRELATI:

Bayern Monaco troppo forte per il Lione: va in finale con il Psg
Bayern Monaco troppo forte per il Lione: va in finale con il Psg
Psg in finale di Champions, Lipsia travolto
Psg in finale di Champions, Lipsia travolto
Beffa atroce per l'Atalanta: Psg in semifinale
Beffa atroce per l'Atalanta: Psg in semifinale
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa