Gattuso: "Contro Messi senza paura"

L'allenatore del Napoli parla alla vigilia della sfida di Champions League contro il Barcellona.

24 Febbraio 2020

Il tecnico del Napoli Gennaro Gattuso ha parlato alla vigilia della sfida di Champions League contro il Barcellona: "So che affrontiamo una grandissima squadra, devo ringraziare i ragazzi e Ancelotti, perché non ho fatto nulla, mi sono ritrovato a giocare questo ottavo di finale. L'emozione c'è, io sono due giorni che smanetto. C'è grande preoccupazione, è vero che a loro mancano tanti, ma sono una squadra abituata a giocare certe gare. Con Valverde recuperavano palla dopo 11 secondi, con Setien dopo 6. Quindi dobbiamo fare una grande partita in tutte e due le fasi. Se non facciamo le cose fatte bene, rischiamo grosso. Voglio vedere una squadra viva, che rispetta l'avversario ma che se la gioca fino alla fine. Il Barcellona ha qualcosa più di noi, lo sappiamo, ma la prepariamo bene e ce la giocheremo, nel calcio non si sa mai nei 180 minuti". 

"Non c'è solo lui. Un grandissimo giocatore, da tanti anni il più grande giocatore e non solo a livello tecnico. Per come ha vissuto tutta la sua carriera. Un esempio per i bambini, mai una parola fuori posto, sempre perfetto. Penso sia importante per questo sport. L'unica anomalia è che negli ultimi anni si è fatto crescere la barba, ma fa cose che si vedono solo alla PlayStation. Ha una qualità incredibile ed è da anni il più grande di tutti i tempi".

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©Getty ImagesMilan, Stefano Pioli spera di recuperarne almeno uno
Milan, Stefano Pioli spera di recuperarne almeno uno
©Getty ImagesStefano Pioli un po' se l'aspettava
Stefano Pioli un po' se l'aspettava
©Getty ImagesSimone Inzaghi vede il bicchiere mezzo pieno
Simone Inzaghi vede il bicchiere mezzo pieno
©Getty ImagesCarlo Ancelotti punge l'Inter
Carlo Ancelotti punge l'Inter
©Getty ImagesInter, amarissima beffa con il Real Madrid
Inter, amarissima beffa con il Real Madrid
©Getty ImagesMilan, sogno infranto ad Anfield
Milan, sogno infranto ad Anfield
 
Torino-Lazio 1-1, le pagelle
Sampdoria-Napoli 0-4, le pagelle
Milan-Venezia 2-0: le pagelle
Fiorentina-Inter 1-3, le pagelle
Juventus-Milan 1-1, le pagelle
Liverpool-Milan 3-2, le pagelle
Malmoe-Juventus 0-3, le pagelle
Cristiano Ronaldo abbatte uno steward. Poi si scusa. Le foto