Furia Bayern contro Kassai, interviene la polizia

Emergono nuovi dettagli sull'infuocato post partita del Santiago Bernabeu.

19 Aprile 2017

L'eliminazione nei quarti di finale di Champions League contro il Real Madrid proprio non è andata giù al Bayern Monaco, furioso con il direttore di gara Kassai e con i suoi assistenti. Secondo quanto rivelano i media spagnoli, Lewandowski, Thiago e Vidal avrebbero fatto irruzione nello spogliatoio dell'arbitro ungherese con insulti e grida minacciose.

Addirittura, per calmare gli animi, sarebbe dovuta intervenire la polizia che ha allontanato gli indiavolati calciatori bavaresi. Già al termine del match l'ex bianconero era stato durissimo nei confronti del direttore di gara:  "Un furto: i due gol di Ronaldo in fuorigioco, l'espulsione esagerata, il rosso mancato a Casemiro... Cose così non dovrebbero accadere in Champions. Sul 2-1 per noi loro si sono spaventati e l'arbitro ha iniziato lo show", aveva sentenziato il ‘Guerriero’.

Anche Ancelotti non ci era andato leggero: "Evidentemente non avevamo fatto i conti con Kassai, ma oggi siamo stati vicini al fare la partita perfetta. Eravamo in controllo e poi è successo quello che è successo: è un peccato, ma sono orgoglioso e onorato di allenare questi giocatori", aveva osservato a fine match l'ex allenatore del Real.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesChampions League: Real Madrid indenne a Liverpool, City avanti
Champions League: Real Madrid indenne a Liverpool, City avanti
©Getty ImagesThiago Silva sulle orme di Paolo Maldini
Thiago Silva sulle orme di Paolo Maldini
©Getty ImagesPsg ko ma in semifinale, Bayern eliminato
Psg ko ma in semifinale, Bayern eliminato
 
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle