Florenzi si mangia le mani

8 Marzo 2016

Alessandro Florenzi è visibilmente rammaricato per l’eliminazione dalla Champions League.

Seppur consapevole che per ribaltare lo 0-2 dell’andata contro il Real Madrid servisse una vera e propria impresa, il centrocampista della Roma è deluso soprattutto per tutti i gol che i giallorossi hanno divorato davanti a Navas: “Purtroppo nel calcio il cinismo paga sempre e noi ne abbiamo avuto poco, come all’andata – ha dichiarato a Premium Sport -. Non siamo riusciti a fare gol, che alla fine, a questi livelli, è quello che conta. Abbiamo tenuto testa al Real Madrid, ma non è un discorso di esperienza: davanti alla porta l’esperienza non conta. Poteva essere una bella favola: in alcuni momenti della partita li abbiamo messi anche sotto, qui a casa loro dove in pochi ci riescono”.

La chiusura è per il campionato, ormai l’unico obiettivo stagionale dei capitolini: “Se puntiamo a qualcosa in più del terzo posto in campionato? Il nostro obiettivo è di rigiocare queste partite, arrivare più preparati e magari avere un pizzico di cinismo in più: ci rivediamo sicuramente l’anno prossimo in Champions”.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Superare il Real Madrid è una missione impossibile per l'Atalanta?
Superare il Real Madrid è una missione impossibile per l'Atalanta?
©Superare il Real Madrid è una missione impossibile per l'Atalanta?
Superare il Real Madrid è una missione impossibile per l'Atalanta?
©Vitor Baia spavaldo:
Vitor Baia spavaldo: "Juventus? Sono ottimista"
 
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3
Cristiano Ronaldo schianta da solo l'Udinese: le foto
SuperMario Balotelli show: le foto