Dortmund, Tuchel accusa: "Noi ancora sotto choc"

"La squadra aveva bisogno di più tempo per superare quello che è successo".

12 Aprile 2017

"La squadra aveva bisogno di più tempo per superare quello che è successo": il tecnico del Borussia Dortmund, Thomas Tuchel, commenta così la sconfitta casalinga contro il Monaco nell'andata dei quarti di finale di Champions League.

Secondo l'allenatore, ai giocatori è stato concesso poco tempo per superare lo choc dell'attentato di martedì al bus della squadra, in cui è rimasto ferito Marc Bartra, operato al braccio.

"Ci sono sentimenti diversi nella squadra, chi non ha avuto problemi e chi sta convivendo con la paura. Speravamo di avere più tempo per fronteggiare una situazione del genere, ma qualcuno in Svizzera ha deciso che dovevamo giocare per forza. Non è molto corretto... Si è trattato solamente del primo round, c'è da giocare ancora la gara di ritorno. Non abbiamo perso le nostre speranze di qualificazione. Ma ci sentivamo totalmente spaesati ed ignorati".

 

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesL'Uefa vuole escludere subito i club
L'Uefa vuole escludere subito i club "ribelli" dalla Champions
©Getty ImagesChampions League: Real Madrid indenne a Liverpool, City avanti
Champions League: Real Madrid indenne a Liverpool, City avanti
©Getty ImagesThiago Silva sulle orme di Paolo Maldini
Thiago Silva sulle orme di Paolo Maldini
 
Milan-Genoa 2-1, le pagelle: la decide un autogol di Scamacca
Europa League: Roma-Ajax 1-1, le foto
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala