Buffon: "Non sono 'San Gigi' e non siamo qualificati"

"La mia parata? È una questione di millesimi di secondo. Siamo felici", ha dichiarato il portierone della Juventus.

11 Aprile 2017

Il 3-0 di Juventus-Barcellona passa anche dai guantoni di Gigi Buffon, miracoloso su Iniesta sul risultato di 1-0.

"Non sono 'San Gigi', sono lì per fare quello" ha dichiarato il portiere numero uno al mondo ai microfoni di Mediaset Premium, mantenendo i piedi ben saldi a terra. 

"Gioco in una grande squadra, ho la fortuna di avvalermi della classe dei miei compagni e quindi anche io là dietro devo dimostrare di valere ancora questi livelli - ha proseguito Buffon con grande umiltà -. La mia è stata una parata importante, per il momento. Importante e difficile, è una questione di millesimi di secondo, però se ho l’ambizione di ritenermi e di poter essere considerato ancora un portiere di spessore devo fare queste cose".

E sul Camp Nou? "Lo sguardo è positivo in vista del ritorno perché abbiamo interpretato bene la gara, perché questo 3-0 non è nato per caso; non abbiamo avuto alcun timore reverenziale, abbiamo messo in campo nostre qualità, ma la partita del Barcellona con il Psg ci deve far rimanere molto cauti. Siamo felici, ma non ci consideriamo qualificati", ha concluso.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesThiago Silva sulle orme di Paolo Maldini
Thiago Silva sulle orme di Paolo Maldini
©Getty ImagesPsg ko ma in semifinale, Bayern eliminato
Psg ko ma in semifinale, Bayern eliminato
©Getty ImagesParis Saint Germain-Bayern è anche in chiaro
Paris Saint Germain-Bayern è anche in chiaro
 
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle
Lituania-Italia 0-2, le foto