Zidane, la panchina scotta già

La sconfitta nel derby ha spento quel poco di entusiasmo che in casa Real era nato dopo il successo sulla Roma in Champions. Zinedine Zidane ha conosciuto la prima delusione da allenatore e il -12 di distacco dal Barcellona è un’onta che rende pesantissimo il clima in casa Real.
 
Alla vigilia della partita contro il Levante, nuova tappa di una Liga in cui i blancos non sembrano avere più nulla da chiedere, il tecnico franco-algerino ha messo per la prima volta in discussione la propria permanenza su una delle panchine più scomode del mondo:
 
"Io non penso assolutamente al futuro ma solo a fare bene con la squadra nel presente e a continuare a lavorare sul campo come ho sempre fatto”.
 
Il caso Ronaldo sembra rientrato, anche se la smentita di CR7 dopo le parole di fuoco rivolte ai compagni al termine della gara persa contro l’Atletico è parsa goffa:  “Con Ronaldo non c'è nessun problema, si è chiarito sia con me che con il gruppo, abbiamo dei ragazzi uniti che vogliono raggiungere i loro obiettivi. Ovviamente volevamo tutti che il derby finisse in modo diverso, ma non è finita assolutamente qui". 
 
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Parma - Dennis Man: arriva l'annuncio
Parma - Dennis Man: arriva l'annuncio
©Fiorentina, Prandelli blocca una cessione
Fiorentina, Prandelli blocca una cessione
©Cagliari: Pulgar difficile, c'è l'alternativa
Cagliari: Pulgar difficile, c'è l'alternativa
 
Ibrahimovic-Lukaku, testa a testa furioso: le foto
Le immagini di Juventus-Bologna 2-0
Milan-Atalanta 0-3, le pagelle
Udinese-Inter 0-0, le pagelle
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle