Thohir: "A gennaio compro ancora"

Il presidente dell'Inter: "Mancini è una icona".

27 Settembre 2015

Erick Thohir elogia Roberto Mancini in un'intervista a Sky dopo il folgorante avvio di campionato dei nerazzurri: "Siamo in una posizione eccellente, i risultati sono eccellenti, lo sono anche i rapporti interni alla squadra, il mercato è stato stato ottimo ma sono concentrato sull'oggi. La serie A è difficile, ci sono 5 o 6 club che possono competere. Siamo concentrati, teniamo i piedi per terra, non voliamo solo perché ci sono buone notizie e sorprese. Le prime 5 partite non sono state facili ma grazie alla solidità della squadra e al carattere di Mancini le abbiamo vinte. Siamo felici, non possiamo negarlo".
 
Sul Mancio: "Il rapporto sta crescendo, chiaramente non lo conoscevo bene, è arrivato da un anno e ora parliamo molto al telefono e a volte per il fuso orario ci messaggiamo. Crediamo nel progetto anche se non può essere un progetto perfetto perché business e vita non sono perfetti. Mancini ha un forte carattere, una grande personalità ed è un allenatore che facilita il lavoro. Il clima in squadra e' positivo, da' grande sostegno anche all'aspetto commerciale del club perche' anche lui è un'icona della società e come presidente e come società dobbiamo sostenerlo".
 
Il mercato di gennaio: "Vediamo prima cosa succederà, se saremo primi dirò di concentrarci partite per partita. Arriveranno altri giocatori contestualmente a delle cessioni per mantenere intatto il numero della rosa che deve essere di 25 e non di 30".
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Mercato Juventus, Ramsey si sfoga:
Mercato Juventus, Ramsey si sfoga: "Due anni frustranti"
©Beppe Iachini non molla Nikola Milenkovic
Beppe Iachini non molla Nikola Milenkovic
©Pirlo, arriva un'insidia anche dalla Spagna
Pirlo, arriva un'insidia anche dalla Spagna
 
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto
Torino-Parma 1-0, le foto
Inter, lo scudetto in 10 immagini
Europa: Manchester United-Roma 6-2, le foto