Strootman è già nel futuro: "Era tempo di andare"

Il centrocampista olandese è stato presentato dall'Olympique Marsiglia: "Qui grazie a Garcia".

Mentre i tifosi della Roma ancora si domandano perplessi il perché di una cessione così improvvisa, per quanto molto vantaggiosa a livello economico, Kevin Strootman sembra aver asciugato le lacrime che lo avevano accompagnato nel viaggio dall’Italia alla Francia. Dopo aver firmato il ricco contratto di cinque anni che lo lega all’Olympique Marsiglia, il centrocampista olandese è stato presentato ufficialmente ai nuovi tifosi, mostrandosi molto carico per la nuova avventura: “Per me un grande sfida andare in un'altra grande società e in un altro Paese. Non vedo l'ora di incontrare i miei compagni e aiutarli a raggiungere gli obiettivi, la squadra è molto forte. La trattativa? È nato tutto abbastanza in fretta, ma ho costruito subito un buon feeling con la società. Se sono qui però è grazie a Garcia, che mi volle a Roma e che per me è una persona speciale".

La Roma è quindi già il passato. Strootman ha negato che l’acquisto di N’Zonzi da parte dei giallorossi lo abbia convinto a partire: "La Roma ha preso tanti giocatori, è normale in un grande club. Per me era tempo di andare oltre dopo cinque anni, era tempo di fare il prossimo passo".

ARTICOLI CORRELATI:

Niente Messi per l'Inter: sarà ancora del Barcellona
Niente Messi per l'Inter: sarà ancora del Barcellona
Milenkovic pensa solo alla Fiorentina
Milenkovic pensa solo alla Fiorentina
Sampdoria, Barreto rescinde:
Sampdoria, Barreto rescinde: "Colpa del Coronavirus"
 
Karina Cascella sempre più sexy
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena