Spal, novità nello staff medico

Cambio della guardia nella società ferrarese nel ruolo di preparatore atletico.

3 Giugno 2020

La ripresa della Serie A è alle port e la Spal tenterà il tutto per tutto per evitare la retrocessione. La società è al lavoro per individuare il nuovo direttore sportivo al posto di Davide Vagnati passato al Torino, ma intanto si registra una novità all'interno dello staff medico.

La società ferrarese ha infatti annunciato che "per motivi personali, il preparatore atletico della prima squadra Giambattista Venturati ha risolto il contratto con la società biancazzurra" e ha annunciato di "aver affidato l'incarico di preparatore atletico della prima squadra a Riccardo Ori, già all'interno dello staff tecnico biancazzurro per la riatletizzazione degli infortunati".

La società ha inoltre ringraziato "Venturati per il lavoro svolto e per la grande professionalità dimostrata nel periodo trascorso a Ferrara".

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©Getty ImagesLorenzo Lucca fa l'occhiolino a Zlatan Ibrahimovic
Lorenzo Lucca fa l'occhiolino a Zlatan Ibrahimovic
©Getty ImagesAlexis Saelemaekers, rinnovo col Milan fino al 2026
Alexis Saelemaekers, rinnovo col Milan fino al 2026
©Getty ImagesLionel Messi, imbarazzo per la gaffe di Laporta
Lionel Messi, imbarazzo per la gaffe di Laporta
©Getty ImagesVlahovic chiude la porta:
Vlahovic chiude la porta: "Basta parlare con la Fiorentina"
©Getty ImagesNuova avventura in panchina per Alain Conte
Nuova avventura in panchina per Alain Conte
©Getty ImagesIl no di Zinedine Zidane al Newcastle ha una spiegazione
Il no di Zinedine Zidane al Newcastle ha una spiegazione
 
Pernille Harder bella da impazzire: le foto
I calciatori svelano i loro idoli: le foto (volume II)
I calciatori svelano i loro idoli: le foto (volume I)
Gianluigi Donnarumma sbalordisce con un nuovo tatuaggio: le foto
Calcio, le maglie più originali della stagione 2021/2022: le foto
Francia-Spagna 2-1, le pagelle
Djimsiti, che guaio per l'Atalanta: le foto
Nations League, Italia-Spagna 1-2: le pagelle della sfortunata semifinale