Sampdoria, Ferrero libera Montella

6 Maggio 2016

Subentrato a Walter Zenga per provare a risollevare le sorti della Sampdoria, Vincenzo Montella potrebbe già cambiare aria a fine stagione. Le voci che vorrebbero l'Aeroplanino sulla panchina del Milan, infatti, si rincorrono incessantemente ma anche l'ipotesi Nazionale non può essere accantonata.
 
Il presidente blucerchiato, Massimo Ferrero, non sembra però in alcun modo turbato da tale possibilità. "Lo lascerei tutta la vita alla Nazionale, sarebbe un regalo e una prosecuzione importante del lavoro di un grande allenatore come Conte. Montella sta avanti con il calcio, ma deve andarci lui, mica è mia moglie, non me lo sono sposato", le parole del vulcanico patron doriano alla presentazione di 'Casa Samp'.
 
Sulla possibilià di allenare il Milan: "Mica è un pacco. Per me resta l'allenatore della Sampdoria anche per il prossimo anno, perché ha un contratto e io non ho notizie diverse. Poi se arriva la Nazionale o il Manchester United, io gli voglio bene e può andare dove vuole. Ora noi stiamo pensando al derby con il Genoa". 
 
©

NOTIZIE TOKYO 2020:

©Tokyo 2020, tutta la rabbia di Rachele Bruni
Tokyo 2020, tutta la rabbia di Rachele Bruni
©Tokyo 2020: Marcell Jacobs è pronto a tornare in pista
Tokyo 2020: Marcell Jacobs è pronto a tornare in pista
©Tokyo 2020: beach volley, il Brasile ci resta male
Tokyo 2020: beach volley, il Brasile ci resta male
©Tokyo 2020, grande soddisfazione per Federica Pellegrini
Tokyo 2020, grande soddisfazione per Federica Pellegrini
©Tokyo 2020, la transgender Hubbard si ritira ufficialmente
Tokyo 2020, la transgender Hubbard si ritira ufficialmente
©Tokyo 2020, rivelazione shock di Simone Biles
Tokyo 2020, rivelazione shock di Simone Biles
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle