Pellegri, l'asta è già cominciata

"Ormai questo mercato lascia poco spazio ai sentimentalismi" ammette il responsabile del settore giovanile dei liguri, Sbravati.

18 Settembre 2017

Michele Sbravati, responsabile del settore giovanile del Genoa, ha le idee chiare sul futuro di Pietro Pellegri, il bomber sedicenne autore di una doppietta ai danni della Lazio domenica sera.

"Quanto lo riusciremo a trattenere? Lui vuole diventare protagonista del Genoa, ma ormai questo mercato lascia poco spazio ai sentimentalismi: staremo a vedere", ha osservato nel corso di un'intervista concessa a Sport Mediaset.

"Pellegri è la punta dell’iceberg di una formazione che ogni hanno ha portato tanti ragazzi a coronare il sogno di diventare professionisti - ha aggiunto -. Qualche anno fa Perin, Sturaro ed El Shaarawy sono riusciti anche ad andare in Nazionale e ora tocca ad altri. Il merito è di tutti gli allenatori del settore giovanile, che hanno preparato fisicamente e psicologicamente questi ragazzi per questo tipo di palcoscenici. Pietro, dal punto di vista dell’impatto psicologico con gli adulti, non ha mai avuto problemi e già ce ne eravamo accorti l’anno scorso all’Olimpico. Ha una personalità e una sfrontatezza che gli permettono di affrontare De Vrij come se avesse di fronte un difensore degli Allievi Nazionali, la categoria che dovrebbe fare un ragazzo della sua età".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesIl Milan esce allo scoperto su Donnarumma
Il Milan esce allo scoperto su Donnarumma
©Getty ImagesFiorentina: fatta per il rinnovo di un big
Fiorentina: fatta per il rinnovo di un big
©Getty ImagesTorino e Inter lavorano a uno scambio
Torino e Inter lavorano a uno scambio
 
Alessia Pasqualon, la miss dei motori
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina