Moratti: "Non vendo le mie quote"

4 Aprile 2016

La sconfitta casalinga contro il Torino ed il successo della Roma nel derby con la Lazio rendono pressochè impossibile l'impresa Champions League per l'Inter di Roberto Mancini.
 
Sul ko di San Siro con i granata è intervenuto anche l'ex presidente della 'Beneamata', Massimo Moratti: "Ci aspettavamo un risultato diverso. È stata una gara storta, nella quale abbiamo avuto anche sfortuna e ci è stato fischiato contro un rigore forse fasullo. La Champions? Mah...", il suo laconico commento. 
 
Moratti ha poi ribato la propria volontà di non lasciare la società: "Io voglio andare avanti e rinforzare il club sul piano degli accordi tra azionisti. Thohir mi racconta di movimenti societari, ma non se ne vedono di importanti all'orizzonte. Io sono favorevole a tutto quello che può rafforzare il club, anche se prima deve esserci buon accordo tra me e Thohir. E questo, comunque, c'è", ha aggiunto l'ex presidente nerazzurro. 
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Mauro Icardi, fissato il prezzo: occasione per Juve e Roma
Mauro Icardi, fissato il prezzo: occasione per Juve e Roma
©Jorge Mendes delude la mamma di Cristiano Ronaldo
Jorge Mendes delude la mamma di Cristiano Ronaldo
©La Fiorentina resta abbottonata su Franck Ribery
La Fiorentina resta abbottonata su Franck Ribery
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto