Milan, scelto l'erede di Mihajlovic

24 Febbraio 2016

A Napoli è uscito un pareggio non certo soddisfacente nel gioco, almeno per come questo viene inteso da Silvio Berlusconi, ma il punto strappato con i denti dal Milan di Sinisa Mihajlovic è sembrato il massimo che fosse possibile chiedere a Bonaventura e compagni.
 
Eppure, solo poche ore prima, il presidente rossonero aveva sferzato il tecnico serbo, invitandolo a vincere tutte le 13 partite ancora da disputare, oltre a portare in bacheca la Coppa Italia, per avere qualche speranza di essere confermato in panchina nella prossima stagione. Un modo elegante per dire che in estate si dovrebbe assistere all’ennesimo ribaltone nella guida tecnica del club.
 
Ma chi sarà il prossimo allenatore del Diavolo, considerando che Antonio Conte è ormai del Chelsea? Nelle ore in cui torna di moda il sogno Ibrahimovic, un indizio viene dal quotidiano catalano "Sport", che riporta la notizia secondo cui a Milanello sarebbe ancora molto viva la stima per Unay Emery. Il tecnico basco del Siviglia era già stato sondato prima di puntare su Inzaghi, e anche su Mihajlovic, oltre che essere stato a un passo dal Napoli dopo l’era Benitez, e questa potrebbe essere la volta buona per vederlo in Italia.
 
A patto però di centare il pass per la Champions, che evidentemente non basterebbe a Sinisa. Il piano B porta a Roberto Donadoni, rivelazione con il suo Bologna.
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Juventus - Milan e gli incroci di mercato: non solo Donnarumma
Juventus - Milan e gli incroci di mercato: non solo Donnarumma
©Fiorentina, nuova suggestione per la panchina
Fiorentina, nuova suggestione per la panchina
©Mercato Milan: anche il Bayern su Lucas Vazquez
Mercato Milan: anche il Bayern su Lucas Vazquez
 
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto
Torino-Parma 1-0, le foto