Milan, è il giorno di Paulo Fonseca: le tappe del suo arrivo

Milan, è il giorno di Paulo Fonseca

Inizia ufficialmente l’era di Paulo Fonseca sulla panchina del Milan. Nella mattina di sabato 6 luglio, infatti, il tecnico portoghese è atterrato all’aeroporto di Milano Malpensa con un volo privato da Lille. Successivamente, l’ex Roma assieme al suo staff si è diretto a Milanello per visitare il centro sportivo e dirigire il primo allenamento ufficiale nel pomeriggio. 

L’allenatore 51enne, che ha firmato un contratto con il rossoneri fino al 2027, verrà presentato ufficialmente a Casa Milan lunedì 8 luglio 2024, dove risponderà alle prime domande e curiosità in merito alla sua nuova avventura professionale al timone dei meneghini.

Il Milan, dal canto suo, è già al lavoro sul mercato per puntellare la rosa e mettere nelle migliori condizioni possibile il neo allenatore, il quale sarà chiamato a rilanciare le ambizioni del club rossonero. Il principale reparto su cui il club meneghino avrebbe in programma di intervenire è quello offensivo. Secondo quanto riportato da “Tuttosport”, infatti, la società meneghina sarebbe al lavoro per piazzare un doppio colpo in attacco, ovvero Alvaro Morata e Joshua Zirkzee. Per quanto riguarda lo spagnolo, il principale ostacolo sarebbe l’elevato ingaggio percepito dal calciatore (6 milioni di euro), mentre per il centravanti olandese, nonostante il Milan abbia già l’Ok del giocatore, non si sarebbe ancora trovato un accordo con il procuratore in merito alle commissioni.

Oltre il mercato in entrata, i dirigenti rossoneri sono al lavoro per provare a piazzare quei calciatori considerati fuori dal progetto tecnico, Origi, Saelemaekers, Ballo-Touré, Pobega su tutti.

Articoli correlati

P