La Spal non perdona: "Parma scorretto"

Il presidente del club ferrarese Mattioli attacca la società crociata dopo i contatti con Vagnati, che ha scelto di restare.

A ognuno il proprio direttore sportivo. Ma i veleni non finiscono. Nelle ore in cui il Parma ufficializza l’arrivo di Daniele Faggiano dietro la scrivania, la Spal annuncia come previsto la conferma di Davide Vagnati.

L’ex oggetto del desiderio dei crociati resta a Ferrara come ribadito in una conferenza stampa nella quale non sono mancate le parole dure da parte della dirigenza biancazzurra verso quella del Parma: "Il Parma non si è comportato in modo corretto, ha dato per ufficiale una notizia che non lo era – ha detto il presidente Mattioli, riferendosi all'annuncio 'anticipato' di Roberto D'Aversa - Non è successo nulla, questa vicenda ci compatterà ancora di più e ci permetterà di continuare a lavorare con continuità”.

Queste invece le parole di Vagnati, che ha ricostruito gli ultimi, frenetici giorni: “Il Parma mi ha proposto un progetto importante, anche sul piano economico, con loro ho parlato solo una volta, settimana scorsa. Mi sono confrontato con la società e con la mia famiglia e alla fine ho deciso che mi sarei sentito meglio guardandomi allo specchio se fossi andato avanti con una società che mi ha adottato. Mi è stato proposto un rinnovo, ma ho rifiutato, sono già contento di quanto ho ricevuto da questo club. Andare via sarebbe stata una vigliaccata. Andremo avanti a lavorare con serietà come abbiamo sempre fatto”.
 

Spal

ARTICOLI CORRELATI:

Roma, nel mirino anche Torreira
Roma, nel mirino anche Torreira
Torino, è fatta per Murru
Torino, è fatta per Murru
Milan-Donnarumma, novità sulla trattativa
Milan-Donnarumma, novità sulla trattativa
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa