Koulibaly mette le radici a Napoli

Ufficiale la firma del centrale senegalese fino al 2023, due anni in più rispetto alla scadenza precedente.

Weekend "di festa" per i difensori centrali del Napoli, che festeggiano un doppio, importante traguardo individuale. Raul Albiol è tornato nel giro della Spagna, facendo parte delle prime convocazioni dell’era Luis Enrique, mentre Kalidou Koulibaly ha rinnovato il contratto con gli azzurri.

Alla vigilia della trasferta sul campo della Sampdoria è stato la stessa società a comunicare l’avvenuta firma del centrale senegalese fino al 30 giugno 2023, due anni in più rispetto alla scadenza precedente: "Rinnovato il contratto a Koulibaly fino al 30 giugno 2023. Viva Kalidou Koulibaly” il tweet del Napoli. Il tutto esattamente quattro anni dopo il debutto in A di Koulibaly, avvenuto proprio a "Marassi", ma contro il Genoa, il 31 agosto 2014.

ARTICOLI CORRELATI:

Milan, Biglia verso l'addio: l'annuncio
Milan, Biglia verso l'addio: l'annuncio
Il Barcellona offre Dembele: la risposta della Juve
Il Barcellona offre Dembele: la risposta della Juve
Milan-Fiorentina, frenata per lo scambio di giocatori
Milan-Fiorentina, frenata per lo scambio di giocatori
 
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena
Oriana Tubiolo, la dottoressa-wag
Paola Saulino prorompente e sexy