Ivan Juric si sbilancia sul suo futuro al Torino

Ivan Juric si espone sul suo stesso futuro

A due giorni dalla sfida di campionato (in programma domenica alle 12.30) sul campo del Frosinone, Ivan Juric ha parlato in conferenza stampa sbilanciandosi, fra gli altri argomenti, anche sul suo stesso futuro, visto che in ballo c'è il potenziale rinnovo del contratto che al momento lega il tecnico croato e la società granata fino al prossimo 30 giugno 2024.

"Due settimane qualcuno mi dava per esonerato, adesso mi parlate di rinnovo – ha detto ai cronisti intervenuti -. Io in realtà non chiudo nessuna porta, penso solo che adesso sia giusto pensare al lavoro. E' da due mesi che mi diverto, siamo una squadra in crescita e stiamo creando delle ottime situazioni tanto in allenamento quanto in partita".

"La mia idea – ha aggiunto Juric – è quella di creare valore per il Toro e migliorare al massimo i giocatori. Voglio proprio queste cose, poi se sarà rinnovo o no vedremo, preferisco non parlarne adesso. Dico solo che voglio sentirmi libero io e allo stesso tempo è giusto che anche la società faccia le sue valutazioni in questo senso".

Juric, classe 1975, allena il Torino dall'estate 2021, arrivando in granata dopo la fruttuosa esperienza all'Hellas Verona. Con il club granata ha ottenuto due decimi posti nelle sue prime due stagioni, con un ruolino di marcia non troppo diverso (13 vinte, 11 pareggiate e 14 perse il primo anno, 14 vinte, 11 pareggiate e 13 perse il secondo). Alla vigilia della 15a giornata della stagione 2023-24 è ancora decimo, a 4 punti dalla zona Europa.

Articoli correlati