Il Benevento programma il futuro

Il ds Foggia pensa al mercato anche in ottica Serie A: "A gennaio valutiamo giocatori che ci possano servire per il futuro".

Miglior difesa del campionato e sette punti di vantaggio sulle terze. Quella del Benevento nel campionato di Serie B è una vera e propria fuga, certificata dal 2-0 sul Crotone nella partita di cartello della 13a giornata.

La squadra del presidente Vigorito allenata da Pippo Inzaghi sembra veleggiare spedita verso la Serie A e il ds Pasquale Foggia, artefice della costruzione di una rosa di prim’ordine, guarda con ottimismo al futuro: "Stiamo costruendo qualcosa d'importante, già a partire dallo scorso anno – le parole dell’ex attaccante della Lazio riportate da ‘Ottopagine.it’ - Merito di Inzaghi e di tutti coloro che lavorano quotidianamente per la causa. Non era facile vincere contro il Crotone, tra l'altro dopo aver cambiato per la prima volta sistema di gioco. Ciò significa che c'è una organizzazione dietro e soprattutto dei professionisti seri. Questo è un unico gruppo, dietro l'abbraccio mio e di Pippo ci sono tutti. Sono fiero di far parte di questa famiglia”.

Foggia elogia il lavoro di Inzaghi e pensa già al mercato di gennaio: "Pippo è molto bravo nell’interpretare ogni partita nel modo giusto, ma guai a pensare che sia tutto fatto, in Serie B bastano due passi falsi e sei nel gruppone. Stiamo ragionando per non farci trovare impreparati nel momento in cui ne avessimo bisogno. A gennaio occorrerà capire in base alla posizione i calciatori che possono essere utili per il futuro. Non acquisteremo tanto per fare".

 

Ciro Vigorito Stadio Benevento

ARTICOLI CORRELATI:

Rangnick:
Rangnick: "Milan? Non sarebbe stato saggio"
Mercato, le big d'Europa sui top player della Serie A: chi arriva e chi parte
Mercato, le big d'Europa sui top player della Serie A: chi arriva e chi parte
Cionek dice addio alla Spal
Cionek dice addio alla Spal
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa