Iachini: “Ho una dignità, non torno”

9 Marzo 2016

Il caos attorno al Palermo non accenna a diminuire. Dopo la convulsa giornata di ieri con le dimissioni di Iachini, prima accettate e poi rifiutate da Maurizio Zamparini, non si conosce ancora il nome del prossimo allenatore rosanero. 

Sulla vicenda è intervenuto il diretto interessato, Beppe Iachini, che ha raccontato la propria verità a 'Premium Sport': "Con Zamparini non c'era più condivisione del progetto. Ho una dignità come uomo e come professionista", le sue parole.
 
"Le critiche di questi giorni sono state davvero esagerate. Eppure Zamparini mi conosce da due anni e mezzo, strano non si sia fatto un'idea sul mio gioco. Per questo ho lasciato. Mi faceva male, poi, discutere e litigare con una persona di 75 anni, per questo ho deciso di interrompere il dialogo. Spero solo che il Palermo non retroceda, e lo spero per i giocatori e per i tifosi", ha poi aggiunto l'ex allenatore dei siciliani. 
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Torino, un grande ex pronto per la panchina
Torino, un grande ex pronto per la panchina
©Calciomercato Fiorentina: al lavoro per due big sulle fasce
Calciomercato Fiorentina: al lavoro per due big sulle fasce
©Vicenza, tutto fatto con Agazzi
Vicenza, tutto fatto con Agazzi
 
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3
Cristiano Ronaldo schianta da solo l'Udinese: le foto
SuperMario Balotelli show: le foto