Falco rende merito a Liverani

L'attaccante del Lecce: "Sono cresciuto grazie a lui".

"Il calcio è sempre stata la mia vita, è tutto per me, la quotidianità mi manca". Filippo Falco sta vivendo come tutti a casa l'emergenza coronavirus, sente la mancanza del pallone, delle partite, del suo Lecce e in una video-intervista con Sky Sport 24 dimostra che non ha perso la concentrazione. 

"Ci sentiamo giornalmente con il mister e la squadra, parliamo degli allenamenti tramite un app, siamo molto vicini pur restando a casa", spiega il fantasista salentino che sulle ha la numero 10. "L'hanno avuta i più grandi del calcio, non ho avuto la fortuna di vedere giocare dal vivo Maradona, ma ho visto video e cassette di Maradona, ora guardo Messi con ammirazione, ho visto Baggio, Totti, Miccoli che è salentino come me e che ho seguito molto", spiega Falco, grato a Liverani per tutto quello che gli ha dato. 

"Anche lui ha la qualità del numero 10, quando giochiamo le partitelle lo dimostra. Il mister mi ha fatto crescere tantissimo in questi anni, mi ha fatto credere pienamente nelle mie qualità".

Filippo Falco

ARTICOLI CORRELATI:

Roma, Pallotta individua un nuovo socio
Roma, Pallotta individua un nuovo socio
Dalla Spagna: Juventus su Dembélé
Il Real Madrid si fionda su Sancho
Il Real Madrid si fionda su Sancho
 
Karina Cascella sempre più sexy
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena