Cesar e il dilemma Felipe Anderson

4 Marzo 2016

Aparecido Rodriguez Cesar, ex calciatore di Lazio e Inter, intervenuto ai microfoni di Radiosei (98.100) nella trasmissione 'Nove Gennaio Millenovecento', ha analizzato il momento della Lazio, ripartendo dalle scelte di inizio stagione da parte del club: “E’ un momento difficile, per la squadra, la società e per i rapporti. Il campo parla e la situazione è deludente, ma era chiara già da tempo. La programmazione in estate è stata chiara, ha puntato sui giovani ed in questo modo non puoi andare in Champions League. Poi si è detto che il progetto era finalizzato ai giovani solamente quando gli obiettivi erano sfumati. Malgrado già ad agosto ci fossero degli impegni importanti, la Lazio è stata l'unica società a non aver rafforzato il proprio organico. Quando non c’è programmazione non ti può dire sempre bene”. 
 
Cesar non lesina critiche ai dirigenti, senza però tralasciare la componente calciatori: “Non è un problema che ci siano dei litigi, la cosa importante è il motivo per il quale avvengono. Qui si parla di mentalità vincente e di carattere, componenti che in questa squadra mancano. Non c'è nessuno in campo che traina e sprona il gruppo, non è solo una questione tecnica. Gli errori possono capitare, ma la determinazione non può mai mancare, tanto meno la voglia di aiutarsi”. 
 
L’analisi si chiude su Pioli: “Il mister lavora a livello tattico e tecnico. Tutto è discutibile, poi è la squadra che scende in campo e deve dare risposte. Felipe Anderson? E’ un mio amico, ma quest'anno è tornato altalenante. Ci sono state molte voci di mercato su di lui e alla fine è rimasto. Purtroppo è un momento no in generale per la squadra e lui non riesce a risolvere i suoi problemi”.
©

ULTIME NOTIZIE:

©Serie A: acquisti e cessioni. Oggi le 20 squadre giocherebbero così
Serie A: acquisti e cessioni. Oggi le 20 squadre giocherebbero così
©Cristiano Ronaldo chiede la cessione: interessato un club italiano, non la Roma
Cristiano Ronaldo chiede la cessione: interessato un club italiano, non la Roma
©Niente addio, Kokorin si incatena alla Fiorentina
Niente addio, Kokorin si incatena alla Fiorentina
©Francesco Totti, la verità su Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala
Francesco Totti, la verità su Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala
©Monza, ufficiale il quarto botto di mercato
Monza, ufficiale il quarto botto di mercato
©Valencia: Gennaro Gattuso, smentite le dimissioni dopo il no a Dzeko
Valencia: Gennaro Gattuso, smentite le dimissioni dopo il no a Dzeko
 
Svenja Huth, che bella! Le foto dell'affascinante calciatrice
Anderson Daronco, l'arbitro Hulk. Le foto sono impressionanti
Da Weah e Schwarzenegger a Klitschko e Tommasi: i campioni in politica, foto
Calciomercato: ecco i big che saranno gratis dal primo luglio. Le foto
Alex Greenwood è clamorosa: le foto della pazzesca calciatrice del Man City
Milan, le date dei quindici incontri più duri del prossimo campionato
Roma, le date dei quindici incontri più duri del prossimo campionato
Inter, le date dei quindici incontri più duri del prossimo campionato