Castrovilli allontana Inter e Juventus

Il centrocampista della Fiorentina: "Mi sento molto legato ai viola".

Il centrocampista della Fiorentina Gaetano Castrovilli in un'intervista al Corriere della Sera allontana Inter e Juventus e giura fedeltà ai viola: "Per me sarebbe un sogno giocare con il numero 10, una maglia magica in generale e a Firenze in particolare, considerando i campioni che l'hanno indossata a cominciare da Antognoni che qui, giustamente, ancora oggi è un'istituzione. La città è meravigliosa e mi ha accolto benissimo. Mi sento molto legato alla Fiorentina, alla gente che mi sostiene e al presidente Commisso, sempre pronto a riempirmi di elogi. Mica è facile avere un feeling così naturale e immediato". 

"Quest'anno non abbiamo trovato continuità. Siamo un gruppo nuovo e giovane, credo che i problemi fossero fisiologici. Però il futuro sarà dalla nostra parte, abbiamo basi solide e possiamo dare fastidio alle grandi. Dragowski è un gran portiere, Lirola e Milenkovic sono ormai due certezze e Chiesa non ve lo devo raccontare io: è un giocatore fantastico che farà parte della Nazionale per tanti anni. Ma c’è molto altro... Ribery è un campione, nella lista metterei anche il capitano Pezzella. Basta non accontentarsi".

"Ho dovuto lavorare tantissimo per giocare in serie A, ma ogni giorno si riparte da zero: devi avere fame, voglia e spirito di sacrificio. Devo fare qualche gol e qualche assist in più".

castrovilli

ARTICOLI CORRELATI:

La Francia riparte col calciomercato
La Francia riparte col calciomercato
Il Napoli blinda Dries Mertens
Il Napoli blinda Dries Mertens
Boga sorprende sul suo futuro
Boga sorprende sul suo futuro
 
Karina Cascella sempre più sexy
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena