Calhanoglu: “Il futuro? So già cosa voglio”

Il turco punta il derby: "Non possiamo nasconderci, partita chiave".

15 Marzo 2019

Il numero 10 del Milan Hakan Calhanoglu alla Gazzetta dello Sport parla del derby di Milano: "Come procede l’avvicinamento alla partita? Molto bene, la stiamo aspettando tutti. Ci sono sensazioni forti, una grande attesa. L’importanza è particolare, non ce lo possiamo nascondere".

Il calciatore turco è in ripresa: "Il calcio è una questione di tempi. Ci sono alti e ci sono bassi. Io, per carattere, sono sempre focalizzato sul gruppo e non su me stesso. Comunque sono felice per come sono andate le ultime due-tre settimane, la situazione è migliorata".

Sul suo futuro: "So dell’interesse di qualche club, ma sono felice qui e del mio lavoro qui. Spero di restare a lungo al Milan, però è una decisione che spetta al club. Io cocco del mister? Molto semplice: in carriera ho sempre avuto ottimi rapporti con tutti i miei tecnici. Io all’allenatore do rispetto e lo ottengo a mia volta. E poi vorrei precisare che Gattuso è così con tutti i giocatori, non solo con me. Il rapporto è bello con tutta la squadra. Lui è stato calciatore e sa di cosa hanno bisogno i suoi ragazzi. Parlare con l’allenatore è molto importante. Lui trasmette una grande energia positiva e mette i giocatori in condizione di rendere ad alto livello. Personalmente, mi ha aiutato anche nel privato".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesMilan - Calhanoglu: novità sul rinnovo di contratto
Milan - Calhanoglu: novità sul rinnovo di contratto
©Getty ImagesIntrigo De Rossi-Cagliari: un dettaglio ha fatto saltare l'operazione
Intrigo De Rossi-Cagliari: un dettaglio ha fatto saltare l'operazione
©Getty ImagesNapoli, Rafa Benitez è pronto a dire sì
Napoli, Rafa Benitez è pronto a dire sì
 
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle
Serie A, le foto di Atalanta-Napoli 4-2
Milan-Inter 0-3, le pagelle del derby
Serie A: Cagliari-Torino 0-1, le pagelle
Serie A: Inter-Lazio 3-1, le pagelle