Cagliari, la voce del club: il punto sul futuro di Semplici

La decisione del Cagliari sul futuro di Leonardo Semplici non è ancora arrivata, ma è solo questione di tempo.

A salvezza raggiunta, la società isolana deve ancora stabilire se il tecnico sarà confermato anche per la prossima stagione o meno. E in tal senso è stato il direttore sportivo Stefano Capozucca a fare il punto della situazione in un’intervista concessa a ‘Il SecoloXIX’.

Il dirigente rossoblù, a precisa domanda su una possibile ripartenza da Semplici, ha parzialmente glissato: “Per il momento ci godiamo un po’ di relax, poi ci vedremo con il presidente Giulini e quella sarà l’occasione per stabilire il futuro. Il presidente farà grandi cose con il Cagliari, ma in questo momento è stremato”.

E Capozucca ha spiegato per quale motivo ci sia attualmente così tanta stanchezza nella dirigenza del Cagliari. “I presidenti sono i primi tifosi dei loro club. Lo sono per passione, e anche per i grandi interessi economici che ballano. Se fossimo retrocessi in Serie B, avremmo perso 40-50 milioni”.

Articoli correlati

P