Urlo Romagnoli, ma Higuain spaventa il Milan

Vittoria al 97' per i rossoneri a Udine, con il Pipita però uscito nel primo tempo per infortunio.

Udinese-Milan 0-1 regala una grande gioia al Diavolo al termine di una partita che sembrava stregata: la rete decisiva, firmata da Alessio Romagnoli, è arrivata infatti al 97', dopo una serie di grandi occasioni sciupate dai rossoneri e soprattutto la grande paura rappresentata dall'infortunio di Gonzalo Higuain.

Il Pipita, infatti, è stato costretto ad abbandonare il campo dopo 35 minuti a causa di una botta alla schiena presa al 25', quando Mandragora l'aveva centrato con una ginocchiata. E ora in pericolo c'è la grande sfida di domenica prossima, quella da grande ex contro la lanciatissima capolista Juventus.

Con Castillejo in campo al posto di Higuain e Cutrone e Suso a completare il reparto avanzato, il Milan ha provato per tutta la ripresa a raddrizzare la serata del Friuli. E quando non ci ha pensato Musso a strozzare l'urlo del gol è stato Suso a calciare alle stelle un pallone d'oro all'ora di gioco.

Finale incandescente: in pieno recupero sono arrivati l'espulsione di Nuytinck e l'erroraccio di Opoku, che ha lanciato il contropiede rossonero di Suso, Cutrone e Romagnoli, con sinistro implacabile di quest'ultimo e rete convalidata dopo il brivido del Var.

Milan che vince ancora ed è in piena corsa per la Champions League, ma che ora spera di ritrovare il suo bomber Higuain in tempo per la Juventus. A Udine ci ha pensato Romagnoli.

romagnoli

ARTICOLI CORRELATI:

Vincono Atalanta, Roma, Sassuolo e Toro
Vincono Atalanta, Roma, Sassuolo e Toro
Colpo Napoli, pari a Firenze
Colpo Napoli, pari a Firenze
Juve o Milan: le parole di Scamacca
Juve o Milan: le parole di Scamacca
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa