Tesser chiede una reazione a Benevento

"Non abbiamo la serenità e la leggerezza di due mesi fa, non ho problemi ad ammetterlo" dice il tecnico del Pordenone.

14 Febbraio 2020

"Il Benevento è una squadra di grande esperienza, con giocatori reduci da avventure importanti in Serie A italiana e non solo. Hanno fame e voglia di vincere e si vede, e quando vinci sappiamo bene che tutto riesce con molta più facilità". Sono le parole dell'allenatore del Pordenone, Attilio Tesser, in vista della difficile trasferta al "Vigorito" di Benevento in programma sabato pomeriggio.

I "Ramarri" dopo essere stati gli unici a inseguire la squadra campana per sette giornate, sono incappati in una serie di risultati che li hanno fatti scivolare al quinto posto, pur sempre in zona play-off. Ora Tesser sogna il colpaccio sul campo della capolista, in Campania, che lui conosce bene per aver allenato due anni l'Avellino: "Ho dei bei ricordi della Campania, ma in questa stagione non ci ha portato bene: abbiamo perso a Salerno e Castellammare, siamo concentrati per cercare di invertire questo trend - ha detto Tesser - Se guardiamo alle gare del 2020, le prestazioni in trasferta sono sicuramente state migliori di quelle in casa. Sia a Frosinone che a La Spezia avremmo meritato qualcosa di più. Non abbiamo la serenità e la leggerezza di due mesi fa, non ho problemi ad ammetterlo. E' un momento di calo, tutte le squadre, Benevento escluso, hanno avuto momenti simili in stagione".

©Sportal.it

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesIlicic dribbla le voci sul Milan
Ilicic dribbla le voci sul Milan
©Getty ImagesIlicic manda al tappeto la Fiorentina
Ilicic manda al tappeto la Fiorentina
©Getty ImagesFonseca si tiene stretto il risultato
Fonseca si tiene stretto il risultato
 
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle
Lituania-Italia 0-2, le foto
Italia-Irlanda del Nord 2-0, le foto