Spalletti: "Sorpreso da quello che è successo"

Il tecnico dell'Inter sbotta in conferenza stampa.

Il tecnico dell'Inter Luciano Spalletti in conferenza stampa dopo l'eliminazione dall'Europa League è sbottato. "L'eliminazione di stasera non me l'aspettavo, mentre le altre sono tutte cose che possono succedere. Stasera mi sembrava che la squadra fosse più matura, sono sorpreso dallo sviluppo. Poi del pacchetto complessivo non vedo cose strane in quello che ci è successo".

L'approccio sbagliato: "L'inizio della gara è colpa mia perché mi sono spiegato male. Quello dell'andata era un risultato giusto, le intenzioni mie erano quelle di non metterla sul 'o la va o la spacca'. Bisognava tenerla in equilibrio, per poi capire quando forzare o tenere il possesso palla per far scorrere i minuti. Loro sono una squadra che se li inviti a pressarti, vengono e lasciano spazi. Noi non siamo stati bravi a metterlo in pratica, abbiamo perso subito l'ordine e l'equilibrio. Abbiamo fatto tante corse per colpa di tanti palloni persi, ci siamo allungati; loro hanno fatto la gara che dovevano. L'abbiamo cominciata malino, innervosendoci e cercando di ribaltare la partita individualmente".

"Non so cosa ci si possa aspettare o si possa credere di andare a prendere a questo punto del campionato. Secondo me siamo nella classifica in cui dovevamo essere perché poi anche le altre squadre lottano con noi. Vedo disparità di trattamento, bisognerebbe fare delle valutazioni ma non per difendermi: prendo tutte le colpe, metto davanti me stesso agli altri. Non vedo nulla di strano".

spalletti

ARTICOLI CORRELATI:

Sassuolo e Verona si prendono i 3 punti
Sassuolo e Verona si prendono i 3 punti
Serie A, l'Inter ribalta la Fiorentina: spettacolare 4-3
Serie A, l'Inter ribalta la Fiorentina: spettacolare 4-3
L'Atalanta parte in quarta: Torino rimontato e battuto
L'Atalanta parte in quarta: Torino rimontato e battuto
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa