Spal: De Rossi, annuncio su Giuseppe Rossi e parole chiare su La Mantia

De Rossi ha parlato alla vigilia della partita di campionato contro il Venezia: "Nainggolan titolare, non è uno spareggio"

Ritorna il sereno alla Spal: il tecnico Daniele De Rossi si è presentato in conferenza stampa con Fabio Lupo alla vigilia del match contro il Venezia. "So bene come le mie dichiarazioni possono far scalpore. E’ da 24 anni che sono nel calcio a livelli importanti, e ritengo essere in grado di valutare come e quando intervenire. In questi giorni ho avuto modo di parlare e chiarirmi con il Direttore e anche con il Presidente. E’ impensabile ogni scelta possa essere condivisa in toto, ma l’importante è ritrovarsi a lavorare uniti con lo stesso obiettivo e questo è ciò che stiamo facendo, con grande determinazione, anche in preparazione alla gara di Venezia".

De Rossi non vuol sentire parlare di ultima spiaggia: "Sento parlare di spareggio, direi partita importante, ma non decisiva. Al termine del campionato mancano ancora quindici giornate. Per quanto mi riguarda sono soddisfatto di come stanno entrando nel gruppo i nuovi arrivati. Li vedo crescere anche fisicamente. Le doti di Nainggolan, in campo e nello spogliatoio, mi inducono a considerarlo elemento determinante. A Venezia partirà titolare, se si comporterà come in questo periodo, un posto per lui ci sarà sempre".

Per quanto riguarda l'attacco e La Mantia: "Da quando sono a Ferrara ha giocato quattordici partite, anche a Reggio Calabria lo avevo inserito nella formazione iniziale, da cui era stato escluso solo perché sembrava probabile una sua cessione. Di certo non vedo bene la sua coesistenza con Moncini. Giocando con una sola punta La Mantia è comunque sempre inserito nel ballottaggio con gli altri compagni che possono essere utilizzati in questo ruolo. Se dovessi optare per i due attaccanti uno deve essere un cavallo pazzo che attacca gli spazi".

Poi fa un annuncio su Giuseppe Rossi, che si sta allenando con gli estensi e potrebbe essere tesserato a breve: "A proposito di giocatori offensivi devo sottolineare la crescita esponenziale di Rossi, per Venezia non sarà però tra i convocati".

Il messaggio ai tifosi: "Siamo in grande debito con la nostra tifoseria che trasuda di passione per la squadra della sua città, anche se vorrei maggior partecipazione anche da parte di chi ci segue non dalla curva. E’ bellissimo percepire come a Ferrara il calcio è targato Spal. Juve, Milan, Inter e compagnia quasi non esistono".

Articoli correlati