Salernitana: la Serie A è vicina, ma per Lotito è un guaio

Il patron dei campani, che lo è anche della Lazio, sarebbe costretto a cedere il club entro 30 giorni.

7 Maggio 2021

La Salernitana è molto vicina alla promozione in Serie A, un traguardo storico e che manca dal lontano 1999. Ma che creerebbe anche qualche grattacapo al proprietario del club.

Si tratta di Claudio Lotito che, come noto, possiede anche la Lazio. Questo però non è consentito dai regolamenti della Federcalcio, che costringerebbe il doppio patron a prendere provvedimenti in un lasso di tempo estremamente ridotto.

Il Noif (Norme Organizzative Interne Figc) spiega infatti all'articolo 16 comma 1 che una stessa persona non può essere a capo di due club iscritte alla stessa serie. E anche la possibilità di una cessione al co-proprietario Mezzaroma non risolverebbe la grana di Lotito.

L'articolo 16, al comma 2, illustra infatti quanto segue: "Un soggetto ha una posizione di controllo di una società o associazione sportiva quando allo stesso, ai suoi parenti o affini entro il quarto grado sono riconducibili, anche indirettamente, la maggioranza dei voti di organi decisionali ovvero un'influenza dominante in ragione di partecipazioni particolarmente qualificate o di particolari vincoli contrattuali".

In caso di promozione della Salernitana, pertanto, a Lotito resterebbe un'unica soluzione: quella di una cessione del club a terzi. Ma con pochissimo tempo a propria disposizione: 30 giorni. Se l'operazione non andasse in porto, a quel punto, la sua Salernitana sarebbe automaticamente esclusa dalla Serie A.

©Getty Images

NOTIZIE EURO2020:

©Getty ImagesEuro2020, ora l'Italia ci crede: Verratti detta la linea
Euro2020, ora l'Italia ci crede: Verratti detta la linea
©Getty ImagesEuro2020, Marko Arnautovic avverte l'Italia
Euro2020, Marko Arnautovic avverte l'Italia
©Getty ImagesEuro2020, l'Inghilterra mette le cose in chiaro sui rigori
Euro2020, l'Inghilterra mette le cose in chiaro sui rigori
©Getty ImagesEuro2020, un escluso da Roberto Mancini alza la voce
Euro2020, un escluso da Roberto Mancini alza la voce
©Getty ImagesEuro2020, Hjulmand dopo Eriksen non ha più paura di niente
Euro2020, Hjulmand dopo Eriksen non ha più paura di niente
©Getty ImagesEuro2020, in Ungheria orgoglio e delusione
Euro2020, in Ungheria orgoglio e delusione
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle