Ronaldo: "Nessuno può essere come me"

L'attaccante del Portogallo ha parlato del futuro della sua nazionale.

10 Novembre 2016

Cristiano Ronaldo, capitano del Portogallo, ha rilasciato un'intervista al quotidiano spagnolo "Marca" nella quale ha parlato del futuro della sua nazionale e dell'importante eredità calcistica che lascierà ai suoi successori. 

Ronaldo ha fiducia nei giovani talenti presenti nel calcio europeo ma allo stesso tempo è convinto che non ci sia qualcuno in grado di essere come lui: "Nessuno può essere il nuovo Cristiano Ronaldo, non ci sono dubbi. Il prossimo sarà quello che deve essere, ma mai lo stesso. In Europa vedo diversi talenti, posso citare Renato Sanches, Joao Mario, Andre Gomes. Ce ne sono tanti da scegliere, e io ho menzionato soltanto i portoghesi. Ma in tanti hanno le capacità di andare lontano. Sono molto felice perché giocatori così garantiscono che il calcio diventi sempre più forte".

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesLa Macedonia degli italiani stende la Germania, San Marino a testa alta
La Macedonia degli italiani stende la Germania, San Marino a testa alta
©Getty ImagesGoleade di Olanda e Belgio, Ronaldo piega il Lussemburgo
Goleade di Olanda e Belgio, Ronaldo piega il Lussemburgo
©Getty ImagesLa furia giapponese si abbatte sui mongoli
La furia giapponese si abbatte sui mongoli
 
Milan-Genoa 2-1, le pagelle: la decide un autogol di Scamacca
Europa League: Roma-Ajax 1-1, le foto
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala