Ranieri, porte chiuse alla Nazionale

14 Aprile 2016

Il suo Leicester sta vivendo un vero e proprio sogno da cui Claudio Ranieri non vuole assolutamente svegliarsi. Quando mancano cinque giornate alla fine della Premier League le Foxes guardano tutti dall'alto verso il basso, forti di un vantaggio di 7 punti sul Tottenham secondo in graduatoria. 

In molti sono rimasti sorpresi per l'incredibile lavoro svolto dall'ex allenatore di Juventus e Roma ed anche le voci su di un possibile ruolo da ct della Nazionale circolano da diversi giorni. A fare chiarezza sul proprio futuro, però, ci ha pensato lo stesso tecnico romano ai microfoni di 'Radio Deejay': "Ho chiuso con le selezioni, ho già vissuto una brutta esperienza in Grecia in cui mi sono bruciato e non ho intenzione di ripeterla", le sue parole. 
 
Nessun rimpianto per la propria carriera in Italia: "Vi ricordo che portai la Juventus al terzo posto dopo il ritorno in Serie A, oltre a fare bene anche con Fiorentina e Parma. Anche con la Roma ottenni più punti di Mourinho, io subentrai a stagione in corso e solo un inizio di campionato non buono non ci permise di vincere il titolo", ha poi ricordato con orgoglio Ranieri.
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Hellas Verona e Bologna si divertono: 2-2 al Bentegodi
Hellas Verona e Bologna si divertono: 2-2 al Bentegodi
©Il Venezia piega il Lecce: 1-0 al Penzo
Il Venezia piega il Lecce: 1-0 al Penzo
©Monza, Brocchi non alza bandiera bianca
Monza, Brocchi non alza bandiera bianca
 
Alisson fa gol di testa! Le foto
Juventus-Inter 3-2, le foto
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto