Prandelli: "Pirlo è nato per allenare"

L'ex ct della Nazionale: "Saprà proporre un calcio di qualità".

Cesare Prandelli ha commentato l'arrivo di Andrea Pirlo sulla panchina della Juventus in un'intervista al Corriere dello Sport: "Scommetto su Pirlo, è nato per allenare e vi stupirà. Alla Juve non sono pazzi, hanno scelto un predestinato. Sono convinto che saprà proporre un calcio di qualità. Sembra timido ma è un vero leader. Pirlo mi ricorda in maniera incredibile Gaetano Scirea: gli assomiglia, il loro modo di essere è identico, e davanti a questi leader silenziosi - le rare volte in cui decidono di intervenire nello spogliatoio per dire qualcosa - si zittiscono tutti. Ho assistito dal vivo a scene del genere e non le potrò mai dimenticare".

"Andrea, come confermano tutti i compagni, ha anche grande ironia e dunque grande intelligenza e questo gli resterà anche nel rapportarsi da allenatore. E’ stato un grande campione e sa parlare il linguaggio dei campioni: non avrà difficoltà. Nel momento in cui la Juventus decide di affidargli la prima squadra non penso che siano impazziti. Avranno ponderato tutto bene e lui sicuramente avrà studiato e ha convinto la società a dargli fiducia. Non hanno improvvisato nulla".

pirlo

ARTICOLI CORRELATI:

Il Parma è diventato americano
Il Parma è diventato americano
Il Processo raddoppia
Il Processo raddoppia
Juventus, 5 gol al Novara in amichevole
Juventus, 5 gol al Novara in amichevole
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa