Pisa in finale, Luca D'Angelo rivela cosa ha fatto la differenza

I toscani accedono meritatamente alla finale del Playoff al termine di una gara in cui non hanno concesso nulla.

21 Maggio 2022

"Ho notato che i giocatori del Benevento quando hanno visto lo stadio erano in tensione".

Al termine di una gara ben giocata, con la giusta determinazione e con una grande attenzione alla fase difensiva, il Pisa ha staccato il pass per la finale dei Playoff di Serie B battendo il Benevento per 1-0 grazie al gol decisivo di Benali: l'ultimo ostacolo sarà ora rappresentato dalla vincente della sfida tra Monza e Brescia, in campo domenica (all'andata, al 'Rigamonti', i brianzoli hanno vinto 2-1).

Nella conferenza stampa seguita al match, il tecnico dei toscani Luca D'Angelo non ha nascosto la sua soddisfazione, dichiarandosi certo che la qualificazione sia stata meritata. "
Abbiamo fatto una grande partita, nel primo tempo buonissima e meritavamo più di un gol di differenza. Nel secondo tempo è stata una battaglia, non abbiamo mai rischiato e abbiamo avuto possibilità di raddoppiare nel finale. Abbiamo giocato una splendida partita contro una grande squadra, credo sia stata una vittoria meritata", ha esordito l'allenatore.

"Stiamo bene fisicamente, abbiamo la voglia di giocare queste due partite al massimo. Anche chi non sta benissimo fisicamente riuscirà a sopperire con l’adrenalina. Essere arrivati in finale è importante ma conta vincere. Quando si gioca una partita di questo tipo, se non c’è una prestazione notevole da parte di tutti, è difficile fare risultato. Siamo stati bravi perché in due partite non abbiamo concesso nulla al Benevento. Il gol di Lapadula all’andata è stato frutto di un rimpallo. La squadra ha fatto bene dal punto di vista difensivo e oggi anche dal punto di vista offensivo. Mi è piaciuto l’atteggiamento della squadra, soprattutto nel primo tempo abbiamo giocato a un ritmo insostenibile per qualsiasi avversario. Più che i miei, ho notato che i giocatori del Benevento quando hanno visto lo stadio erano in tensione. In quel momento, forse, hanno capito che sarebbe stata durissima. I tifosi ci hanno sempre spinto", ha concluso il tecnico.

 

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©Getty ImagesSerie A: anticipi e posticipi fino alla quinta giornata
Serie A: anticipi e posticipi fino alla quinta giornata
©Alessandro Vigano'Monza, primi abbonamenti già sold-out
Monza, primi abbonamenti già sold-out
©Getty ImagesLa Trebisonda che non perde: Trabzonspor no limits
La Trebisonda che non perde: Trabzonspor no limits
©Getty ImagesJuventus, l'addio a Paulo Dybala e Alvaro Morata:
Juventus, l'addio a Paulo Dybala e Alvaro Morata: "Grazie"
©Luca SguazzardoVerona, svelata la divisa e partita la campagna abbonamenti
Verona, svelata la divisa e partita la campagna abbonamenti
©Getty ImagesMilena Bertolini ne mette da parte quattro
Milena Bertolini ne mette da parte quattro
 
Svenja Huth, che bella! Le foto dell'affascinante calciatrice
Anderson Daronco, l'arbitro Hulk. Le foto sono impressionanti
Da Weah e Schwarzenegger a Klitschko e Tommasi: i campioni in politica, foto
Calciomercato: ecco i big che saranno gratis dal primo luglio. Le foto
Alex Greenwood è clamorosa: le foto della pazzesca calciatrice del Man City
Milan, le date dei quindici incontri più duri del prossimo campionato
Roma, le date dei quindici incontri più duri del prossimo campionato
Inter, le date dei quindici incontri più duri del prossimo campionato