Pioli tesse le lodi di un attaccante

"E' un giocatore di carattere che strappa" ha detto il tecnico del Milan.

Durante la conferenza stampa alla vigilia della sfida con il lecce, Stefano Pioli ha parlato dei primi giorni da allenatore del Milan: "Ciò che mi ha stupito è l'ambiente qui a Milanello. Mi sembra di esser qua da tanto tempo, perché c'è gente che ha il Milan nel cuore. Io e la squadra dobbiamo sfruttare questa cosa. Sono sicuro delle ottime potenzialità e caratteristiche. Sono sicuro che possiamo fare un buon lavoro".

Il tecnico ha poi svelato il colloquio con Piatek: "Gli ho detto quello che ho detto ai suoi compagni, che ho fiducia. Se siamo al Milan significa che abbiamo dei valori e bisogna tirarli fuori. Sarà un Milan che vorrà fare la gara".

In chiusura Pioli ha parlato della formazione senza però sbilanciarsi: "Proverò a non sbagliare la formazione iniziale: giocheranno quelli forti ma anche chi entra dalla panchina deve dare il massimo. Rebic insieme a Biglia lo avevo già allenato, è cresciuto tanto rispetto alla Fiorentina quando lo avevo. L'ho trovato più dentro il gioco, prima si estraniava di più. E' un giocatore di carattere che strappa".

pioli

ARTICOLI CORRELATI:

Balotelli torna ad allenarsi, ma il caso non è chiuso
Balotelli torna ad allenarsi, ma il caso non è chiuso
Zaniolo: sempre più vicino il ritorno in campo
Zaniolo: sempre più vicino il ritorno in campo
Theo Hernandez, messaggio social a Ibrahimovic
Theo Hernandez, messaggio social a Ibrahimovic
 
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena
Oriana Tubiolo, la dottoressa-wag