Pioli: "Sarà un'Inter da scudetto"

"Può esserlo per tre motivi: le potenzialità della proprietà, il valore della squadra già adesso alto e che verrà integrato e l'ambiente che abbiamo".

31 Marzo 2017

Stefano Pioli, in una lunga intervista concessa a 'la Stampa', ha rilanciato il guanto di sfida alla Juventus.

"Roma e Napoli hanno fatto cose eccezionali, ma ai bianconeri manca una concorrente per giocarsi lo scudetto punto a punto. Può esserlo l’Inter per tre motivi: le potenzialità della proprietà, il valore della squadra già adesso alto e che verrà integrato e l’ambiente che abbiamo".

Sul suo arrivo in nerazzurro: "Era il momento adatto. In carriera mi sono sempre conquistato tutto con lavoro, serietà e passione. Nessuna scorciatoia. Mi auguravo che arrivasse una chiamata importante per completare il mio percorso. Poi l’Inter, la mia squadra del cuore, il massimo".

"Io non da grande club? Si poteva dire di Allegri prima del Milan, di Guardiola che aveva allenato solo la Cantera del Barcellona. Fino a che non ti danno un’occasione nessuno lo può sapere. Per me è vincente chi allena il Chievo e lo salva quattro anni di fila come chi allena la Juve e vince quattro anni di fila".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesRoma-Ajax, le probabili formazioni
Roma-Ajax, le probabili formazioni
©Getty ImagesLvmh, Belloni:
Lvmh, Belloni: "Nessun interesse per il Milan"
©Getty ImagesL'Empoli frena a Cremona, Dionisi comunque orgoglioso
L'Empoli frena a Cremona, Dionisi comunque orgoglioso
 
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle