Pioli non sente i buu razzisti

 A margine della gara pareggiata per 1-1 contro lo Sparta Praga, Stefano Pioli ha parlato ai microfoni di Sky Sport.

Il tecnico della Lazio ha esordito esortando i suoi a non considerare già in tasca il passaggio del turno: "Noi abbiamo cominciato bene la partita, abbiamo avuto due occasioni in avvio ed è un peccato aver subito un gol in quel modo. Sono contento per la reazione, abbiamo giocato da squadra e ci siamo presi un piccolo vantaggio in vista del ritorno. La mia squadra nel doppio confronto ha le qualità per giocarsela, ma è inutile ora guardare troppo in là perché c'è molto da fare. Dobbiamo recuperare energie e mettere in campo una prestazione energica e determinata al ritorno. Sono stati dentro la partita, hanno messo a disposizione le loro qualità. Mi è dispiaciuto fare tutti i cambi quasi per infortunio e di questo sono preoccupato, speriamo di recuperare qualcuno per la gara di ritorno".
 
L'allenatore, poi, ha commentato i buu razzisti dei tifosi laziali all'indirizzo di Costa, laterale dei cechi: "E' stato il loro giocatore a lamentarsi dei cori, io non ho sentito nulla anche perché quando sono dentro la partita non è faccia molto caso a queste cose. Non sento cori, non sento freddo e caldo, sono concentrato sulla gara".

Articoli correlati