Paolo Rossi non si dà pace

"Sono un vero appassionato del Vicenza e mi sento con questo stato d'animo di vera amarezza" racconta l'ex bomber biancorosso.

11 Gennaio 2018

Paolo Rossi non si dà pace: "Sono un vero appassionato del Vicenza e mi sento con questo stato d’animo di vera amarezza" racconta l'ex bomber biancorosso a Mediaset.

"Siamo sull’orlo del baratro, non so cosa potrà succedere, ma penso che la sorte ci riserverà il fallimento – aggiunge l’eroe di Spagna 1982 -. È stata una lenta agonia: noi speriamo possa succedere l’impossibile, ma ho paura che sarà improbabile. Purtroppo anche le società di calcio riflettono della crisi economica esattamente come qualsiasi altra azienda. Questo fa male, perché Vicenza è una realtà importante. Finirà la storia presente, ma la storia passata del Vicenza rimane e sono sicuro che la piazza sarà pronta a ripartire. Il ricordo più bello, per quanto mi riguarda, è il secondo posto dietro la Juventus del 1978".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesLazio, Simone Inzaghi si gode super Lazzari:
Lazio, Simone Inzaghi si gode super Lazzari: "Si merita tutto"
©Getty ImagesRoma, Fonseca stronca tutto:
Roma, Fonseca stronca tutto: "Erano gol da non prendere"
©Getty ImagesLuis Alberto e la Lazio schiantano la Roma: 3-0 nel derby
Luis Alberto e la Lazio schiantano la Roma: 3-0 nel derby
 
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3
Cristiano Ronaldo schianta da solo l'Udinese: le foto
SuperMario Balotelli show: le foto