Padalino: "Aspettavo questo momento"

Il nuovo allenatore del Foggia analizza la situazione nella prima conferenza stampa.

Il nuovo allenatore del Foggia, Pasquale Padalino, ha parlato in occasione della conferenza stampa di presentazione.

“Non posso sbagliare - ha esordito il tecnico dei pugliesi - anche perchè è la squadra della mia città e non voglio deludere i miei concittadini. Ora dovrò conoscere meglio le dinamiche dello spogliatoio per ritrovare la strada smarrita attraverso un lavoro attento e con la collaborazione di tutta la città”. 

Sull’obiettivo da ora in poi: “L’unico obiettivo che abbiamo è quello di tirare avanti e scalare più posizioni in classifica possibili e far tornare il sorriso a tutti. Dare delle risposte sugli obiettivi, in questo momento, è da presuntuosi. Chi intraprende questo percorso a Foggia non può però fare altro che puntare al massimo”.

Quando è avvenuto il primo contatto con la società: “La telefonata è arrivata mercoledì scorso ed è stato un colpo al cuore perchè era qualcosa che speravo che accadesse. Questo Foggia non merita di essere in questa posizione di classifica”.

Sulle pressioni: “Se si è in una squadra come questa bisogna aspettarsele. Chi ha più esperienza e carattere deve aiutare chi non ha queste qualità. I tifosi? L’anno scros sono stati premiati come migliore tifoseria e ci daranno il giusto sostegno per tirarci fuori da questa situazione. Ciedo personalmente uno sforzo, così come è stato chiesto a me e ai calciatori”.

tifosi foggia

ARTICOLI CORRELATI:

Napoli, caso multe: il Tribunale dà ragione a De Laurentiis
Napoli, caso multe: il Tribunale dà ragione a De Laurentiis
Juve Stabia, cori vergognosi dei tifosi
Juve Stabia, cori vergognosi dei tifosi
Verona, si è fatto male Borini
Verona, si è fatto male Borini
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium