Milena Bertolini non si nasconde

"Dobbiamo vincere a tutti i costi e quindi un po' di pressione c'è" ammette alla vigilia del match con Israele.

23 Febbraio 2021

“Giocheremo anche per Alia Guagni” sottolinea la Bertolini.

Milena Bertolini non si nasconde alla vigilia del decisivo match di Firenze con Israele.

“Dobbiamo vincere a tutti i costi e quindi un po’ di pressione c’è – ha dichiarato la c.t. in conferenza stampa -: per continuare il nostro percorso di crescita è fondamentale saper gestire queste pressioni. In questi giorni abbiamo lavorato bene, con entusiasmo e attenzione, studiando le caratteristiche avversarie e concentrandoci sui nostri punti di forza. Le ragazze hanno fatto il massimo, siamo pronte per questo appuntamento”.

Alia Guagni è stata costretta a rinunciare nuovamente alla convocazione a causa di un infortunio. “Mi dispiace per lei, è una delle calciatrici più forti che abbiamo e sappiamo quanto tenga alla maglia azzurra. Ci mancherà, giocheremo anche per lei” ha sottolineato la Bertolini.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesFonseca:
Fonseca: "Dopo il Milan serviva una reazione"
©Getty ImagesPioli:
Pioli: "Ci mancavano i due attaccanti veri"
©Getty ImagesAtalanta, frecciatina all'Inter di Gasperini
Atalanta, frecciatina all'Inter di Gasperini
 
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle