Milan, strepitosa rimonta con la Juve

Succede tutto nel secondo tempo della sfida del Meazza: finisce 4-2.

Fuochi d’artificio al Meazza con il Milan che batte la Juventus per 4-2 dopo essere andato sotto per due reti.

Dopo un primo tempo giocato al piccolo trotto succede tutto nella ripresa. La sblocca Rabiot, con un eurogol, raddoppia Ronaldo. Sembra finita ma un tocco di braccio di Bonucci in area provoca un rigore, trasformato da Ibra. Poi segna Kessié su cui Rugani e Bonucci stanno a guardare in area, quindi Leao fulmina Szczesny per la rete del vantaggio rossonero: tre gol in sei minuti per gli uomini di Pioli.

Il Milan ha l’occasione del 4-2 con Rebic, la Juve del 3-3 con Rugani, su cui Donnarumma è quasi miracoloso. Ci pensa Alex Sandro a fare vedere ai bambini a casa cosa non si deve fare: butta una palla in mezzo a pochi passi dalla propria area, ne approfitta Bonaventura, che passa la sfera a Rebic. Gol. E il risultato non cambia più, con la Juve che resta a +7 sulla Lazio.

Ibrahimovic, Ronaldo

ARTICOLI CORRELATI:

Genoa salvo, Lecce in B
Genoa salvo, Lecce in B
Tris della Roma alla Juve, Inter seconda. Milan ok con Ibra
Tris della Roma alla Juve, Inter seconda. Milan ok con Ibra
Ventura-Salernitana: è finita
Ventura-Salernitana: è finita
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa